ITALIA

 Viaggi
ITALIA
EUROPA
MONDO
Dove siamo
Contatti
Newsletter
                              
Privacy & cookie


 
Torna alla lista
Un viaggio tra nuvole e tufo... e la mostra di RAFFAELLO
TERRA DEI FALISCI
BASSA TUSCIA VITERBESE tra Tevere e monti Cimini
e a ROMA, Scuderie del Quirinale
per la grande mostra dedicata a
RAFFAELLO
5 GIORNI: partenza 29 Maggio 2020
Pullman da UD/PN, Portogruaro, San Dona', Treviso/Mestre
Paesaggi naturali incontaminati nel cuore del centro Italia. Cibo, arte e cultura alle origini del popolo Falisco, i borghi, la storia e lo splendore di un'antica civilta'.

NEPI, FALERIA, FABRICA DI ROMA, CASTEL S. ELIA, CALCATA, RONCIGLIONE, CAPRANICA, SUTRI, LAGO DI BRACCIANO CON ANGUILLARA SABAZIA, VASANELLO, VIGNANELLO

I Falisci, antichi abitanti del territorio chiamato Agro Falisco, popolo affine agli Etruschi nella religione e nei culti, hanno avuto un ruolo di grande importanza tra le popolazioni italiche. Un popolo di grandi artisti della ceramica, che li ha resi famosi gia' in antichita' sviluppatosi intorno al IV sec. a.C. Anche se disinteressati alle attivita' belliche, resistono alla minaccia romana per circa due secoli. Con questi viene combattuta una guerra lunga e logorante, tra assedi e tregue. In questo periodo i Falisci si alleano piu' volte con i vicini Etruschi, anche loro in ostilita' con Roma. L’assedio a Falerii Veteres, nel 241 a.C., segna la fine della guerra e di una civilta'.
In comune con gli Etruschi i Falisci hanno l’amore per la convivialita', la ritualita' del banchetto.
I Falisci sono gioiosi, dediti ai piaceri, amanti del buon vino, come oggi gli abitanti di queste terre.

€ 590,00
  Clicca qui per richiedere informazioni
 
 Copyright © 2020 Lira Viaggi
 Tutti i diritti riservati

 Realizzato da equo