Home page

 Viaggi
ITALIA
EUROPA
MONDO
Dove siamo
Contatti
Newsletter
                              
Privacy & cookie


 
Mostra ai Musei San Domenico di Forlì
OTTOCENTO. L'arte dell'Italia tra Hayez e Segantini
E passeggiata a Bertinoro
1 GIORNO: partenza 09 Giugno 2019
Pullman da Udine, Pordenone, Portogruaro, San Donà, Mestre/Treviso
Visita della spettacolare mostra ospitata ai Musei San Domenico di Forlì “Ottocento. L’arte dell’Italia tra Hayez e Segantini”, dove attraverso più di 160 capolavori, è narrata la storia del nostro Paese, dall’Unità d’Italia alla Grande Guerra. Nell’Ottocento gli artisti erano chiamati a creare un’identità nazionale celebrando un passato comune, attraverso la pittura storica e quella di denuncia sociale, le scene della vita moderna e il ritratto, la veduta e il paesaggio, declinati nelle forme e nei linguaggi più diversi. Aprono e chiudono il percorso espositivo, fra Romanticismo e sperimentazioni artistiche del nuovo secolo, Francesco Hayez e Giovanni Segantini, indicando un confine simbolico fra il recupero del classico e il rinnovamento. Hayez, primo e ultimo dei Romantici, è il pittore del Risorgimento celebrato da Mazzini come “interprete dei destini della nazione”; Segantini, uno dei maggiori esponenti del Divisionismo, dipinge invece la maestosità dei paesaggi alpini, il continuo dialogo tra l’uomo e la natura e l’ideale della maternità. In mostra sono presenti anche gli altri protagonisti di questi cinquant’anni di grande rinnovamento dell’arte italiana: pittori come come Induno, Molmenti, Faruffini, Maccari, Muzzioli, Costa, Fattori, Signorini, Ciseri, Corcos, Michetti, Lojacono, Previati, Morbelli, Nomellini, Tito, Sartorio, De Nittis, Pellizza da Volpedo, Boccioni, Balla; e scultori come Vela, Cecioni, Monteverde, Gemito, Canonica, Bistolfi e Medardo Rosso. L’esposizione presenterà anche una sezione sulla mostra fiorentina Ritratto italiano dalla fine del secolo XVI all’anno 1861, che a Palazzo Vecchio nel 1911, in occasione del cinquantenario dell’Unità d’Italia, propose una straordinaria narrazione di come si fosse delineata l’immagine degli italiani nei secoli precedenti l’unità nazionale; una serie di ritratti verrà per la prima volta confrontata con i nuovi protagonisti della scena artistica dell’epoca. Al termine passeggiata a Bertinoro, a pochi chilometri da Forlì, “Balcone di Romagna” e “città del vino”, splendido borgo medievale con mura, torri e antiche abitazioni. Da Piazza della Libertà si gode di una magnifica vista panoramica sul mare e sulla pianura romagnola.

Partenze in bus da:
UDINE Friulmarket Campoformido 06h10
PORDENONE ingresso Fiera 07h00
PORTOGRUARO uscita casello rotonda Winner 07h20
SAN DONÀ uscita casello fronte Omnia Hotel 07h40
PREGANZIOL uscita casello 08h00

€ 75,00
  Clicca qui per richiedere informazioni
 
 Copyright © 2019 Lira Viaggi
 Tutti i diritti riservati

 Realizzato da equo